Anno Accademico 2004-2005

Bioindicazione e Biomonitoraggio della Qualità dell’Aria


Bando di Concorso anno a.a. 2004-2005
Graduatoria degli studenti ammessi per l'anno a. 2004-2005


Il Master universitario in Bioindicazione e Biomonitoraggio della Qualità dell’Aria è un corso di formazione e specializzazione di alta formazione permanente e ricorrente per studenti ed operatori nel settore del biomonitoraggio ambientale, in possesso del titolo di Laurea, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’Estero riconosciuto idoneo e fatto salvo quanto previsto dal comma 3 dell’art. 7 del Regolamento in materia di autonomia del 3 novembre 1999 (G.U. Serie Generale n. 2 del 4/1/2000). Il Corso si colloca nel quadro normativo di promozione di metodiche integrate e innovative, relative al monitoraggio dell’ambiente. Il compartimento considerato è l’atmosfera ed i bioindicatori impiegati sono i licheni e le piante superiori, considerati gli strumenti più pratici, idonei ed efficaci per acquisire informazioni sullo stato dell’inquinamento atmosferico e della qualità dell’aria. L’obiettivo del Master è di fornire ai partecipanti gli strumenti teorici e pratici per poter operare con specifica competenza professionale nel comparto indicato, impiegando le metodologie più moderne e riconosciute a livello nazionale e comunitario.

Conservatore del Patrimonio Documentario



Sintesi degli elaborati finali a.a. 2002-2003

Bando di Concorso a.a. 2004-2005

Il Master di I livello in “Consevatore del Patrimonio Documentario”, istituito presso il Dipartimento di Biologia Vegetale della Facoltà di Scienze MFN dell’Università di Roma “La Sapienza”, in collaborazione con il Centro di Fotoriproduzione ,Legatoria e Restauro degli Archivi di Stato (Ministero per i Beni e le Attività Culturali) è un corso di formazione e specializzazione permanente e ricorrente e d iaggiornamento professionale, di durata annuale cui possono accedere i laureati con diploma di laurea attinente alle classi di scienze biologiche, scienze e tecnologie chimiche, scienze e tecnologie fisiche, tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali, scienze dei beni culturali ovvero coloro che possiedono i seguenti diplomi di laurea conseguiti in base alle normative vigenti prima dell’applicazione del Regolamento Generale sull’Autonomia: scienze biologiche, chimica, fisica, conservazione dei beni culturali, lettere con indirizzo archivistico-bibliotecario.

Ecologia del paesaggio e pianificazione ambientale


Bando di Concorso a.a. 2004-2005
Graduatoria dei vincitori per l'anno a. 2004-2005


Nel contesto attuale è categorico fornire risposte concrete per affrontare problemi relativi all’aumento dell’antropizzazione, alla crescente urbanizzazione, al nuovo modo di intendere il turismo, agli effetti del cambiamento climatico e, quindi, all’uso del paesaggio in considerazione dei diversi livelli di alterazione, intervenendo nella progettazione ambientale per preservare i caratteri di identità del paesaggio stesso in termini sia strutturali che funzionali. Il Corso affronta la complessità del paesaggio che si esprime a più livelli (fisico, biologico e umano), che confluiscono in un sistema composto da un mosaico di elementi associati in modo non casuale e interagenti in maniera dinamica, dove il disturbo gioca un ruolo importante a differente scala spazio-temporale. Avvalendosi delle conoscenze scientifiche dei processi e dei fenomeni che sono alla base degli attuali sistemi di paesaggio, verranno sviluppate le basi della gestione e della pianificazione ambientale nell’ottica di uno sviluppo sostenibile. Verranno inoltre approfonditi i metodi e le capacità professionali per svolgere attività nei settori di recupero e riqualificazione ambientale secondo i principi della geobotanica applicata, dell’ecologia del paesaggio, della restoration ecology, della biologia della conservazione e quindi della progettazione e pianificazione ambientale. L’obiettivo del Master è quello di formare esperti in grado di affrontare problematiche ambientali secondo metodologie e tecniche integrate, fornendo ai partecipanti gli strumenti teorici e pratici per poter operare con specifica competenza professionale nell’ambito della complessità del sistema ambiente, impiegando le metodologie più moderne e riconosciute a livello nazionale e internazionale.

Recupero & Restauro dell'Ambiente


Bando di Concorso anno 2004-2005

Il Master è un corso altamente specialistico di durata annuale per studenti e operatori dell’ambiente che abbiano già conseguito una Laurea specialistica indiscipline scientifiche o siano in possesso di Diploma di Laurea conseguito in base alle normative previgenti all’applicazione del Regolamento Generale sull’Autonomia. Le lauree valide per l’ammissione sono quelle con indirizzo ambientale delle Facoltà di Scienze, Ingegneria, Architettura, Agraria, Scienze Forestali, Statistica. Per il suo carattere specialistico favorisce l’inserimento in enti pubblici e privati che operano nella gestione e nel controllo dell’ambiente.